Visitare uno dei gioielli d’Italia, l’Arcipelago Toscano, in barca a vela, è davvero un privilegio.

Sette isole maggiori, Elba, Capraia, Gorgona, Giglio, Giannutri, Pianosa e Montecristo, nonché da tre isolotti minori, Palmaiola, Cerboli e Formiche di Grosseto, e da svariati scogli e scoglietti compongono questo variegato arcipelago, uno dei più belli del Mediterraneo.

La maggior parte dei territori di queste isole è inserito all’interno del Parco dell’Arcipelago Toscano, che è considerato il più grande Parco Marino di Europa.

La nostra crociera in barca a vela inizierà a San Vincenzo (Li), che abbiamo scelto come porto d’imbarco perchè comodamente raggiungibile da tutta Italia, sia in macchina che in treno.

Dal questo grazioso marina navigheremo alla volta dell’Isola d’Elba, durante le mini-crociere della durata di un weekend, e raggiungeremo invece anche le altre Isole minori per le crociere settimanali.

Qui trovate le quote delle crociere, riservate ai soci.

Un Arcipelago tutto da scoprire

Isola Elba crociere barca vela
barca vela

ISOLA D’ELBA

L’Isola d’Elba è per dimensioni la terza isola italiana, vanta ben 150 km di coste, e scenari veramente suggestivi, soprattutto nella loro estrema varietà.

E’ il luogo ideale per una vacanza in barca a vela…sia che si parli di un weekend che di una settimana, per la grande varietà delle sue coste, da nord a sud, e da est a ovest vi scorreranno davanti agli occhi scenari sempre nuovi e diversi!

Pensarla solo come una lunga serie di cale e spiagge bagnate da acque cristalline, sarebbe molto riduttivo…

C’è un territorio ricchissimo e vario all’interno ad aspettarvi, pronto a sorprendervi con una lunga storia, di invasioni, rese e battaglie, di comuni pastori, di minatori, di pirati o di uomini illustri come Napoleone Bonaparte.

Esplorate con noi gli antichi borghi, le miniere, o le mura imponenti di Portoferraio, salite sul Monte Capanne, che con i suoi 1019 metri domina quasi l’intero Arcipelago, percorrete freschi sentieri immersi in castagneti centenari… scoprirete un’Isola inaspettata!

I fondali non sono certo da meno, acque cristalline e ricche di pesce vi stupiranno, sia che vi tuffiate per un semplice giro con maschera e pinne, sia che vi vogliate cimentare in immersioni con le bombole o in apnea.

Quali che siano le vostre richieste per le eventuali escursioni saremo lieti di aiutarci nell’organizzare la vostre vacanza in collaborazione con ElbaOutdoor.

Sull’Isola d’Elba organizziamo anche trekking di più giorni, con l’appoggio della barca, e vacanze multisport!

CAPRAIA

Capraia è quel che rimane di due antichi vulcani, brulla, selvaggia e rocciosa , quasi del tutto priva di spiagge, abitata solo nella sua estremità nord orientale…  aspra e bellissima…

Il centro abitato si divide in due piccole frazioni , il Porto ed il Paese, circa 50 metri sul livello del mare, raggiungibile con una bella passeggiata panoramica in circa 15 minuti, sull’unica strada asfaltata di tutta l’isola, lunga ben 800 mt!

Il Porto è piccolo e ospitale, troverete bar, negozi e rinomati ristoranti sulla passeggiata, in una piacevole atmosfera vacanziera.

Chi salirà su al Paese troverà un piccolo borgo apparentemente fuori dal tempo…pochissime macchine, strade strette e tortuose, piccole case una addossata all’altra; nella tipica struttura dei borghi fortificati, che dovevano rendere il passaggio a eventuali invasori il più difficoltoso possibile.

Capraia, infatti, ha una lunga storia travagliata, segnata da diverse incursioni dei pirati, turchi e saraceni.

Nel XVI secolo i Genovesi del Banco di San Giorgio resero Capraia l’Isola più fortificata dell’Arcipelago, costruendo l’omonima fortezza, e tutta una serie di torri costiere.

In tempi più recenti Capraia di è vista trasformare, come Gorgona e Pianosa, in luogo di confino, con l’istituzione della Colonia Penale Agricola, attiva fino al 1986.

cala rossa capraia
capraia mappa
torre campese giglio
giglio mappa

IL GIGLIO

Il nome della seconda Isola dell’Arcipelago Toscano deriva non dal fiore, bensì dalla latinizzazione del vocabolo greco “capra”, ovvero Aegilium: Isola delle Capre.

L’isola ha tre piccoli centri abitati: Giglio Castello, l’antico abitato medioevale, posto sulle alture come tutti i borghi più antichi, per meglio difendersi dalle frequenti scorribande  dei pirati, è un meraviglioso dedalo di ripidi vicoli racchiusi da mura, sotto l’imponente Rocca Pisana;

Giglio Porto, l’approdo isolano è rivolto verso Est, un tempo qui sorgeva un’imponente villa romana appartenuta alla famiglia degli Enobarbi, divenuto poi villaggio di pescatori, oggi è un vero e proprio porticciolo turistico, pieno di negozi , bar, e ristoranti su “palafitte”, direttamente sul mare o sulla spiaggia sabbiosa.

Vi è poi la frazione di Campese, rivolta ad nord-ovest, direttamente sulla più grande spiaggia dell’isola, sorto come insediamento minerario per l’estrazione della pirite, sfruttato fin dalla preistoria e chiuso nel 1964; ci darà ridosso nelle giornate di scirocco e ci regalerà tramonti mozzafiato, la sua spiaggia e le sue acque cristalline ci regaleranno bagni meravigliosi sotto lo scenario della storica torre, e del famoso faraglione.

GIANNUTRI

Giannutri è la più meridionale delle isole dell’Arcipelago Toscano, la sua scarsa elevazione sul mare farà si che il suo profilo rimarrà nascosto sull’orizzonte fino a quando non saremo in avvicinamento…

La sua forma a mezzaluna crea una bellissima baia, Cala Spalmatoio, nella quale ancorare.

C’è solo un’altro possibile attracco sull’isola, ed è una piccola baia, ancora più piccola, rivolta a NW: Cala Maestra, nelle cui vicinanze si trovano i resti di un’antica Villa romana, risalente al I secolo d.C.

A eccezione dei resti romani  le uniche costruzioni presenti sull’isola sono case private, basse e ben nascoste dentro la macchia mediterranea.

Lo scarso inquinamento luminoso dell’isola ci permetterà di ammirare delle stellate mozzafiato. A piedi è possibile percorrere, con la guida che troveremo in loco, i sentieri che si inoltrano verso nord, fino a Punta San Francesco, e verso sud est, a punta Capel Rosso.

giannutri isola
euforbia giannutri isola
giannutri isola